Sei in: Home » Articoli
 » Avvocatura

Giustizia: Avvocatura dello Stato sommersa dalle cause

Sulla base di quanto emerge da uno studio effettuato dalla Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione, nell'anno 2006 l'Avvocatura dello Stato è stata destinataria di circa 137.000 nuove cause e di più di 31.000 richieste di parere. L'interattività dell'avvocatura grava sul bilancio pubblico per circa € 157 milioni Ad ogni avvocato dello Stato vengono in media assegnati ogni anno ben 550 nuovi incarichi e secondo lo studio "si tratta di un numero estremamente rilevante, che condiziona tutta l'attivita' dell'Avvocatura". A quanto pare è questa la prima volta che si fa un bilancio numerico delle attività dell'avvocatura e di quanto queste attività costino per lo Stato. Secondo lo studio ogni affare legale costa allo Stato in media € 785 all'incirca il 10% di quello che sarebbe il "costo di mercato". A differenza di altri settori da pubblica amministrazione, la gestione del contenzioso dello Stato tramite un organo interno risulta dunque più economica rispetto ad una difesa affidata a professionisti esterni. I dati ricavati sulla sede di Roma dimostrano inoltre una percentuale di cause vinte pari al 55%. Dalla relazione emerge anche che un elevato numero di sentenze riguarda il riconoscimento di indennizzi per l'eccessiva durata dei processi e le riparazioni per l'ingiusta detenzione.
In questi casi la percentuale di cause perse risulta più elevata.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(13/12/2007 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» Multe: quando scadono?
» Catene di Sant'Antonio su Whatsapp: chi c'è dietro e chi ci guadagna
» Avvocati: gli errori che rischiano di ostacolare la carriera
» Terremoto: ecco dove finiscono i soldi degli sms di solidarietà
» Isee: il software Inps per calcolarlo online
In evidenza oggi.
Avvocati: mantenimento alla ex moglie che ha lasciato la toga
Per la Cassazione se la professione è abbandonata per curare gli interessi del marito, l'assegno va corrisposto anche se il matrimonio è stato breve
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF