Sei in: Home » Articoli

SanitÓ: Si evitano le terapie per la paura di sbagliare

Da uno studio condotto dall'Universita' di Bari e presentato al convegno 'Risk management in Sanita': gestione e prevenzione del rischio', Ŕ emerso che "quattro errori medici su 10 sono [...] causati dal mancato intervento del 'camice bianco'. Spesso per paura di sbagliare". Lo studio prende in analisi 1286 sentenze della Corte di Cassazione pronunciate tra il 1995 e il 2006. In una nota, Alessandro Dell'Erba, professore associato di Medicina Legale presso l'UniversitÓ degli Studi di Bari evidenzia che dallo studio "si puo' rilevare come la ritardata prestazione (5%), l'errata prescrizione, trascrizione e somministrazione di un farmaco (1,5%) si attestino su percentuali decisamente piu' basse rispetto all'inadeguata (43,2%) o omessa prestazione (39,7%). Il numero dei sinistri - secondo dati Ania - e' aumentato in dieci anni dai 9.484 del 1994 ai 27.953 del 2004. Il motivo principale che Ŕ alla base dell'omessa prestazione, spiega l'esperto, Ŕ spesso rintracciabile in un atteggiamento di difesa da parte del medico che "per il timore di sbagliare, evita di intervenire.
Commettendo in tal modo un errore".
Altre informazioni su questo argomento
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(10/12/2007 - Roberto Cataldi)
Le pi¨ lette:
» Ddl salvaciclisti: multe fino a 651 euro per chi sorpassa a meno di un metro e mezzo di distanza
» Catasto: Ŕ gratuita la consultazione delle visure
» Negoziazione assistita: sanzione aggiuntiva a chi non risponde all'invito
» Arriva il reato di omicidio di identitÓ
» Omicidio stradale: arriva una nuova riforma
In evidenza oggi
PAS: non Ŕ una patologia ma un comportamento illecitoPAS: non Ŕ una patologia ma un comportamento illecito
Ddl salvaciclisti: multe fino a 651 euro per chi sorpassa a meno di un metro e mezzo di distanzaDdl salvaciclisti: multe fino a 651 euro per chi sorpassa a meno di un metro e mezzo di distanza
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF