Sei in: Home » Articoli

In libreria: Trust

L'opera, articolata in due volumi, si propone di fornire al ceto professionale una guida per un corretto approccio allo strumento del trust, attraverso una seppur sintetica analisi delle sue origini, della evoluzione nei paesi anglosassoni e, soprattutto dei riconoscimento operato dal nostro Paese con la legge di ratifica della Convenzione de L'Aja del 1985, entrata in vigore l'1 gennaio 1992. Il primo volume è dedicato all'analisi dei rapporti nascenti dal trust e alla illustrazione delle posizioni giuridiche dei soggetti coinvolti ed offre esempi di concrete applicazioni dello strumento nell'ambito del diritto dì famiglia. Il secondo volume sviluppa il raffronto con altri strumenti di protezione del patrimonio, compresi quelli di più recente introduzione nel nostro ordinamento, quali il patto di famiglia e gli atti di destinazione, illustrando concrete fattispecie operative nell'ambito dei rapporti obbligatori e commerciali, dedicando particolare attenzione anche alle problematiche di carattere processuale e agli aspetti fiscali, così come di recente delineati dalla Legge Finanziaria 2007 e chiariti nella circolare dell'Agenzia delle Entrate del 6 agosto 2007. L'opera è corredata da un CD contenente un'ampia selezione di giurisprudenza italiana.


- Prezzo: € 48.00
- Giappichelli 2007
- Pagine 417

Acquista on line

Cerca altri libri:



Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(11/12/2007 - Recensione)
Le più lette:
» Multe: quando scadono?
» Catene di Sant'Antonio su Whatsapp: chi c'è dietro e chi ci guadagna
» Avvocati: gli errori che rischiano di ostacolare la carriera
» Terremoto: ecco dove finiscono i soldi degli sms di solidarietà
» Isee: il software Inps per calcolarlo online
In evidenza oggi.
Avvocati: mantenimento alla ex moglie che ha lasciato la toga
Per la Cassazione se la professione è abbandonata per curare gli interessi del marito, l'assegno va corrisposto anche se il matrimonio è stato breve
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF