Sei in: Home » Articoli

Cassazione: automobilista espone un ticket ridotto per il parcheggio? La multa è valida

La Seconda Sezione Civile della Corte di Cassazione (Sent. 23505/2007) ha stabilito che è valida la multa all'automobilista che espone un ticket per la sosta meno costoso in caso di parcheggio pubblico con tariffe differenziate per zona.
Gli Ermellini hanno infatti precisato che stabilire delle tariffe diverse per ogni zona, per ogni piazza (anche limitrofa), non costituisce disparità di trattamento tra gli utenti, in quanto l'Amministrazione Comunale può stabilire liberamente (con Delibera) dei costi diversi.
Con questa decisione la Corte ha accolto il ricorso di una Pubblica Amministrazione avverso la decisione del Giudice di pace che aveva annullato un verbale della polizia municipale che aveva multato un automobilista per aver esposto in una sosta a pagamento un ticket ridotto.
(20/11/2007 - Avv.Cristina Matricardi)
Le più lette:
» Le chat su WhatsApp valgono come prova
» Avvocati e professionisti: è nata la prima polizza a tutela delle parcelle
» Separazione: addebito al marito per l'amicizia intima che fa sospettare il tradimento
» Avvocati: i termini di decadenza dei contributi alla Cassa Forense
» Scuola: anche gli avvocati in coda per fare i supplenti
In evidenza oggi
Unioni civili: sono famiglie a tutti gli effetti, sì alla stepchild adoptionUnioni civili: sono famiglie a tutti gli effetti, sì alla stepchild adoption
Le chat su WhatsApp valgono come provaLe chat su WhatsApp valgono come prova
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF