Sei in: Home » Articoli

Giustizia: Cossiga, una commissione bicamerale per riforma

Roma (Adnkronos) - Una commissione Bicamerale per ''elaborare una riforma generale dell'ordinamento giudiziario'': l'idea e' del Presidente emerito della Repubblica Francesco Cossiga, che l'affida a un'intervista al Corriere della Sera; una commisisone per non ''procedere a pezzi e bocconi''. Cossiga polemizza esplicitamente con il segretario dell'Associazione nazionale magistrati, Carlo Fucci: ''questo magistrato -afferma- improvvido e presuntuoso teme che i pubblici ministeri diventino degli sceriffi. Ma adesso i i sostituti procuratori non sono gia' degli sceriffi avendo essi espropriato, con una arbitraria interpretazione del codice di procedura penale, la polizia giudiziaria dei poteri d'indagine che la Costituzione le assegna?''. Cossiga spiega perche' serve una Bicamerale: ''credo che ci sia bisogno di una pausa dopo l'approvazione della legge Cirami. Questa legge e' giusta in se' ma e' stata difesa nel modo peggiore dalla maggioranza, mentre e' stata attaccata nel modo migliore dall'opposizione.
Serve una fase di riflessione''.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(12/11/2002 - Adnkronos)
Le più lette:
» Avvocati: niente contributi minimi alla Cassa né obbligo di iscrizione
» Stalking: gratuito patrocinio a prescindere dal reddito
» Regime dei minimi: com'era e com'è
» Equitalia: chiedere il pagamento rateale non significa ammettere il debito
» Negoziazione assistita senza notaio: Aiga, ora spazio agli avvocati
In evidenza oggi
Multe: quali sono i "vizi" che le rendono nulle?Multe: quali sono i "vizi" che le rendono nulle?
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF