Sei in: Home » Articoli

Cassazione: abuso su minore? Anche i genitori vanno risarciti

Anche se a subire un abuso sessuale è un minore, il danno lo subiscono anche mamma e papa che debbo essere quindi risarciti! Parola di Cassazione. La terza sezione penale della Corte (sentenza 38952/2007) ha infatti chiarito che nel nucleo famigliare non c'e' solo una reciprocita' di ''doveri'', ma anche di ''diritti''. Per questo se un figlio subisce degli abusi anche i genitori dovranno essere risarciti del danno. Tale danno può essere sia quello ''di natura patrimoniale, allorche' [i genitori] devono sostenere spese per terapie psicologiche a favore della vittima'', sia quello ''di natura non patrimoniale per le apprensioni o i dolori causati'' dalla violenza.
E' stato così respinto il ricorso di un dentista (condannato per violenza sessuale su una 14 enne) che si era rivolto alla Corte sostenendo che i genitori della ragazza non avessero diritto al risarcimento del danno.
I giudici di Piazza Cavour hanno respinto il ricorso sottolineando che ''l'abuso sessuale patito da un minore crea indubbiamente un danno anche ai suoi genitori'' che, dunque, hanno il diritto automatico ad essere risarciti dal giudice civile senza che vi sia bisongo di una ''esplicita motivazione''.
Altre informazioni su questa sentenza
(23/10/2007 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» Le chat su WhatsApp valgono come prova
» Avvocati e professionisti: è nata la prima polizza a tutela delle parcelle
» Separazione: addebito al marito per l'amicizia intima che fa sospettare il tradimento
» Avvocati: i termini di decadenza dei contributi alla Cassa Forense
» Scuola: anche gli avvocati in coda per fare i supplenti
In evidenza oggi
Unioni civili: sono famiglie a tutti gli effetti, sì alla stepchild adoptionUnioni civili: sono famiglie a tutti gli effetti, sì alla stepchild adoption
Le chat su WhatsApp valgono come provaLe chat su WhatsApp valgono come prova
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF