Sei in: Home » Articoli

Equa riparazione per le persone giuridiche

Il diritto alla c.d. "equa riparazione" non spetta solo alle persone fisiche, ma anche alle persone giuridiche. Lo ha ribadito la Prima Sezione Civile della Corte di Cassazione (sent. n.15233 del 29 ottobre 2002) ricordando che la persona giuridica, anche se non può per sua natura subire dolori o turbamenti, è tuttavia portatrice di quei diritti della personalità compatibili con l' assenza di fisicità, e quindi del diritto all' esistenza, all' identità, al nome, all' immagine ed alla reputazione, ed è quindi configurabile in capo alla stessa un danno non patrimoniale per l' irragionevole durata del processo.
(10/11/2002 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» Le chat su WhatsApp valgono come prova
» Avvocati e professionisti: è nata la prima polizza a tutela delle parcelle
» Separazione: addebito al marito per l'amicizia intima che fa sospettare il tradimento
» Avvocati: i termini di decadenza dei contributi alla Cassa Forense
» Scuola: anche gli avvocati in coda per fare i supplenti
In evidenza oggi
Unioni civili: sono famiglie a tutti gli effetti, sì alla stepchild adoptionUnioni civili: sono famiglie a tutti gli effetti, sì alla stepchild adoption
Le chat su WhatsApp valgono come provaLe chat su WhatsApp valgono come prova
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF