Sei in: Home » Articoli

In tema di documentazione extracontabile rinvenuta nel corso di verifiche fiscali

La Corte di Cassazione insiste nell'opera di puntualizzazione (v., da ultimo, Cass., Sez. V, sentenza n. 6949 del 2006 circa la utilizzabilità  , ai fini dell'accertamento di operazioni escluse dalla contabilità  ufficiale, di ogni forma di documentazione astrattamente idonea ad evidenziarne l'esistenza. Nella specie, nel corso di un accertamento disposto dalla Guardia di Finanza nei confronti di una società  esercente attività commerciale, erano stati rinvenuti block-notes e schede, che documentavano la esistenza di rapporti commerciali non contabilizzati, e, a seguito di ciò, l'Amministrazione aveva proceduto a notificare gli avvisi di rettifica ai fini IVA. La società  aveva proposto ricorso, respinto dalla Commissione tributaria provinciale, ma accolto da quella regionale.
Il ricorso in cassazione dell'Amministrazione avverso tale decisione è stato poi accolto dalla Suprema Corte, alla stregua del richiamato orientamento. Avv. Massimiliano Leonetti - LaPrevidenza.it
Cassazione, Sentenza 3222/2007 - Avv. Massimiliano Leonetti
(16/09/2007 - Laprevidenza.it)

Link correlati:
http://www.laprevidenza.it

Le più lette:
» Trasferimento ex legge 104: l'istanza di cambio incarico non può essere trascurata dall'amministrazione
» Caregiver: in arrivo fino a 1.900 euro per chi assiste un familiare disabile
» Assicurazione avvocati: al via il countdown per l'obbligo di polizza
» Codice della strada: al via le multe europee
» Tabelle millesimali condominio: la Cassazione fa il ripasso
In evidenza oggi
Telefonia: reato attivare un servizio mai richiesto dal clienteTelefonia: reato attivare un servizio mai richiesto dal cliente
Avvocato: niente responsabilità per il solo fatto di aver commesso un erroreAvvocato: niente responsabilità per il solo fatto di aver commesso un errore
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF