Sei in: Home » Articoli

Cassazione: Niente nota spese nel fascicolo di parte? Se manca l'annotazione del cancelliere il deposito è privo di dimostrazione

"Qualora nel fascicolo di parte non venga rinvenuta la nota spese e manchi l'annotazione del cancelliere, il deposito deve considerarsi privo di dimostrazione e come non effettuato, e il Giudice di Pace, nel liquidare le spese processuali, non deve tenere conto di altre indicazioni che non quelle desumibili dagli atti di causa". Si è espressa così la Terza Sezione Civile della Corte di Cassazione (Sent n. 2548/07) precisando che "per l'art. 311 c.p.c. il procedimento davanti al Giudice di Pace è retto dalle norme relative al procedimento davanti al Tribunale in composizione monocratica sicché" trovano "applicazione davanti a questo giudizio gli art. 74 e 75 del cod. proc. civ.".
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(27/08/2007 - Francesca Romanelli)
Le più lette:
» Cassazione: il giudice non può mortificare gli avvocati con compensi irrisori
» Il figlio che non aiuta i genitori commette reato
» Diritto all'indennità di accompagnamento e Inps: la Cassazione accoglie la domanda
» Multe e bolli: come si rottamano e cosa si risparmia
» Il rifiuto della notifica di un atto giudiziario
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF