Sei in: Home » Articoli

Cassazione: accertamento della comoda divisibilità degli immobili

La Seconda Sezione Civile della Corte di Cassazione (Sent. 14321/2007) ha stabilito che "ai fini dell'accertamento della comoda divisibilità degli immobili ex art. 720 c.c. ed anche della individuazione del titolare della quota maggiore onde poter applicare il criterio preferenziale previsto dalla norma ora citata, deve aversi riguardo alla situazione esistente al momento della divisione e, quindi, a quella della relativa pronuncia giudiziale, e non al tempo dell'apertura della successione, tenuto conto pertanto anche delle successive vicende negoziali e della eventuale concentrazione delle quote in capo ai coeredi".
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(16/08/2007 - Cristina Matricardi)
Le più lette:
» Mediazione e negoziazione assistita: casi di obbligatorietà e aspetti procedurali
» Avvocato si cancella dall'albo per fare il becchino
» Divorzio: addio definitivo all'assegno se lei convive con un altro
» L'appello incidentale nel processo del lavoro
» Debiti sospesi fino a un anno per chi è in difficoltà
In evidenza oggi.
Divorzio: addio definitivo all'assegno se lei convive con un altro
AAA: cercasi medici per fare aborti
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF