Sei in: Home » Articoli

Codice della Strada: le nuove regole per le patenti

Tra le novità che molto probabilmente verranno inserite nella riforma al Codice della Strada vi è anche quella che prevede l'arresto per la guida senza patente, in caso di recidività infra – biennale. La riforma prevederebbe inoltre che la competenza a decidere sia dei Tribunali in composizione monocratica. Altre novità sono poi previste per i neopatentati. Tra questi evidenziamo l'introduzione di limiti di velocità e potenza dei veicoli per i neopatentati. Il Ddl di riforma stabilisce che i titolari di patente B da meno di tre anni non potranno condurre autoveicoli con una potenza superiore a 60 kw per tonnellata di peso, riferita alla tara del veicolo. Altra novità è poi prevista dall'eccezione introdotta per le vetture a servizio degli invalidi, che potranno essere guidate senza limitazioni dai neopatentati se a bordo ci sono portatori di disabilità o di qualche forma invalidante. Si sta discutendo poi per la modifica che prevede un abbassamento da 90 a 80 Km/h la velocità massima consentita ai neopatentati sulle strade extraurbane principali.
Come gli altri limiti già in vigore per chi è titolare di patente da meno di tre anni (100 km/h in autostrada), questa disposizione è destinata a rimanere di difficile applicazione.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(02/08/2007 - Cristina Matricardi)
Le più lette:
» Avvocati: redditi sempre più bassi, è allarme
» Canone Rai: chi non vuole pagare nel 2017 deve dichiararlo entro dicembre
» Trenitalia: treni "nascosti" per fare acquistare i viaggi più cari, Antitrust apre istruttoria
» Cassazione: la clausola claims made non è vessatoria
» I compensi per l'atto di precetto con tabella e strumento di calcolo online
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF