Sei in: Home » Articoli

Pene più severe a chi non mantiene moglie e figli

La Corte di Cassazione (sent 36070/2002) ha stabilito che la pena per chi non corrisponde l?assegno di mantenimento e fa mancare i mezzi di sussistenza a moglie e figli deve essere aumentata. I Giudici di Piazza Cavour hanno infatti rilevato che il mancato pagamento dell?assegno non costituisce un reato unitario ma un insieme di reati per quanti sono i componenti della famiglia. Se c?è dunque un inadempimento nei confronti di più persone la pena deve essere determinata tenuto conto dell?aumento che si deve disporre quando il delitto è commesso ai danni di più soggetti.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(31/10/2002 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» Equitalia: rottamazione anche per il sovraindebitamento
» Gassani: 1 coppia su 5 in Italia separata in casa, per non finire sul lastrico
» Catene di Sant'Antonio su Whatsapp: chi c'è dietro e chi ci guadagna
» Tasse ridotte dal giudice fino al 90%
» Terremoto: ecco dove finiscono i soldi degli sms di solidarietà
In evidenza oggi.
Avvocati: mantenimento alla ex moglie che ha lasciato la toga
Per la Cassazione se la professione è abbandonata per curare gli interessi del marito, l'assegno va corrisposto anche se il matrimonio è stato breve
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF