Sei in: Home » Articoli

Le tutele contro il trasferimento del dirigente di RSA

Premesso e scontato l'obbligo datoriale al rispetto - per tutti indistintamente i lavoratori - dell'invarianza o dell'equivalenza delle mansioni ex art. 2103 c.c., in ogni mutamento di funzioni, ruolo o trasferimento, cui si aggiunge il divieto ex art. 15, lett. b) Statuto dei lavoratori di trattamenti discriminatori (trasferimento di rappresaglia incluso) in ragione dell'affiliazione o del ruolo sindacale rivestito, di seguito esaminiamo quali sono le garanzie legali avverso il trasferimento logistico del dirigente di r.s.a. nell'ambito delle articolazioni o unità produttive dell'azienda. Una delle questioni più controverse sul tema del «trasferimento dei dirigenti di r.s.a.
dall'unità produttiva» attiene alla nozione di «trasferimento» in correlazione inscindibile con il concetto di «unità produttiva». (Prof. Mario Meucci - www.laprevidenza.it)
Articolo del Prof. Mario Meucci - Giuslavorista
(20/07/2007 - Laprevidenza.it)

Link correlati:
http://www.laprevidenza.it

Le più lette:
» Trattamento fine rapporto: il calcolo online e il calcolo manuale
» La domanda riconvenzionale nel giudizio ordinario
» Strisce blu, sosta gratis se non c'è il bancomat: ecco il testo della sentenza e l'intervista allo studio legale che ha vinto la causa
» Avvocati di strada: è boom di richieste per i legali gratuiti
» Avvocati: cos'è e come funziona la card per girare in Europa
In evidenza oggi
Ogni causa è incerta... e l'avvocato non lavora mai gratisOgni causa è incerta... e l'avvocato non lavora mai gratis
Il dictum della Cassazione: è reato mettere le corna in casa alla moglie!Il dictum della Cassazione: è reato mettere le corna in casa alla moglie!
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF