Sei in: Home » Articoli

Cassazione: multe valide anche se indirizzo inesatto

Anche se l'indirizzo che accompagna il verbale non è esatto la multa deve essere pagata. E' quanto sottolinea la Corte di Cassazione che ha respinto il ricorso presentato di un automobilista bolognese che aveva contestato l'inesatta indicazione del numero civico della sua abitazione. Il Giudice di Pace aveva dichiarato valida la contravvenzione e la decisione è stata ora confermata dai giudici di Piazza Cavour.
Nella sentenza (n.15030/2007) la Corte sottolinea che anche se l'indirizzo non e' del tutto esatto le multe vanno pagate e un numero civico sbagliato non comporta "nessuna influenza sul piano delle garanzie difensive essendo il verbale pervenuto alla reale destinataria e non essendo, peraltro emersi o dedotti casi di omonimia".
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(10/07/2007 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» Eredità: 10 cose da sapere per una consapevole pianificazione successoria
» Risarcisce il cliente l'avvocato che dimentica di iscrivere la causa e mente sul punto
» Tradimento: quello "programmato" diventa di moda tra i mariti
» Mobbing e risarcimento danni: come dimostrare di aver subito una persecuzione
» Avvocato censurato se non assolve l'obbligo della formazione
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF