Sei in: Home » Articoli

Licenziamento collettivo: comunicazione preventiva

Quando il datore di lavoro effettua la comunicazione preventiva dell?inizio della procedura di licenziamento collettivo, deve adempiere correttamente all'obbligo di fornire le informazioni specificate dall'art. 4, comma terzo, della legge n. 223 del 1991, per permettere agli interlocutori sindacali di esercitare compiutamente un effettivo controllo sulla programmata riduzione di personale e di valutare le concrete alternative per porre rimedio all?eccedenza del personale. Lo ha ribadito la Sezione Lavoro della Corte di Cassazione (sent. 13031/02), precisando che l?inadeguatezza delle informazioni determina l'inefficacia dei licenziamenti per irregolarità della procedura, quando abbia condizionato la conclusione di un accordo tra impresa e organizzazioni sindacali secondo le previsioni del medesimo art. 4.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(24/10/2002 - Marina Demaria)
Le più lette:
» Multe: quando scadono?
» Avvocati: gli errori che rischiano di ostacolare la carriera
» Lotteria degli scontrini in arrivo
» Catene di Sant'Antonio su Whatsapp: chi c'è dietro e chi ci guadagna
» Papa: ci vuole un "grande coraggio" oggi per sposarsi
In evidenza oggi.
Charlie Hebdo: esercizio del diritto di satira o lesione della dignità delle vittime?
Alcune considerazioni di Gino M.D. Arnone relative al macabro accostamento pietanze-morti sono tuttora valide dopo l'ennesima, ripugnante vignetta del settimanale satirico
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF