Sei in: Home » Articoli

Tribunale di Venezia: burocrazia nella pubbliche amministrazioni? Può scattare il diritto al danno esistenziale

Chi si trova a combattere contro la burocrazia delle Pubbliche Amministrazioni potrebbe avere diritto al risarcimento del danno non patrimoniale (esistenziale).
Lo ha deciso la Terza Sezione Civile del Tribunale di Venezia che, in una recente sentenza, ha precisato che le Pubbliche Amministrazioni, per antonomasia, debbono ispirarsi ai principi di buon andamento e di imparzialità e, nel caso in cui pongano in essere situazioni complesse per gli utenti, possono essere esposte a una condanna di risarcimento per il danno esistenziale inflitto agli utenti.
Con questa decisione i Giudici veneziani hanno condannato il Ministero dell'Economia e delle Finanze al risarcimento (€ 15 mila ciascuno) in favore di due contribuenti vittime per l'appunto della burocrazia della Pubblica Amministrazione alla quale si erano rivolti per sanare gli errori commessi, a loro insaputa, dolosamente dal commercialista. I due malcapitati, infatti, nonostante la intenzione di regolarizzare la posizione contributiva, si sono trovati coinvolti nella burocrazia amministrativa che, secondo la perizia medico legale, ha determinato un sensibile abbassamento della qualità della loro vita.
(18/05/2007 - Avv.Cristina Matricardi)
Le più lette:
» Il contratto di locazione - contenuto e forma. Con fac-simile
» Affido condiviso: i figli restano nella casa familiare, saranno i genitori ad alternarsi
» Avvocati: 15mila euro dalla Cassa per avviare lo studio
» Violenza donne: arriva il braccialetto obbligatorio per gli stalker e il risarcimento statale per le vittime
» Auto: dal 2018 con il documento unico per chi non paga il bollo radiazione sicura
In evidenza oggi
Avvocati: tornano le tariffe minime, depositato il disegno di leggeAvvocati: tornano le tariffe minime, depositato il disegno di legge
Preservativi meno cari e distribuiti nelle scuolePreservativi meno cari e distribuiti nelle scuole
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF