Sei in: Home » Articoli

Inosservanza di disposizioni in materia di lavoro sommerso: calcolo delle sanzioni

Sanzioni amministrative - Inosservanza di disposizioni in materia di lavoro sommerso e previdenza sociale - Sanzione pecuniaria nella misura dal 200 al 400 per cento dell'importo del costo del lavoro, relativo a ciascun lavoratore, calcolato sulla base dei vigenti contratti collettivi nazionali per il periodo compreso tra l'inizio dell'anno e la data di constatazione della violazione - Denunciata lesione del diritto di difesa in conseguenza della inammissibilità della prova testimoniale nel processo tributario - Asserita violazione del principio di imparzialità della pubblica amministrazione con riguardo alla dipendenza dell'entità della sanzione dalla data di constatazione della violazione - Denunciata violazione dei principi di uguaglianza e di ragionevolezza per presunta disparità di trattamento di situazioni identiche. (Avv. Massimiliano Leonetti)
Commissione Tributaria Macerata, Ordinanza 26.9.2006 n. 195 - Avv. Massimiliano Leonetti
(06/05/2007 - Laprevidenza.it)

Link correlati:
http://www.laprevidenza.it

Le più lette:
» Avvocati: ne resteranno solo 100mila
» Stalking: reato cancellato con i soldi … anche se la vittima non vuole
» Usucapione: il possesso dei genitori si trasmette ai figli
» Multe non pagate? Niente passaporto
» Avvocati matrimonialisti: l'alienazione parentale deve diventare reato
In evidenza oggi
Avvocati matrimonialisti: l'alienazione parentale deve diventare reatoAvvocati matrimonialisti: l'alienazione parentale deve diventare reato
Avvocato madre: arriva il legittimo impedimento per leggeAvvocato madre: arriva il legittimo impedimento per legge
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

La riforma del processo penale è legge
Le novità e il testo