Sei in: Home » Articoli

Sigarette: tempi duri per chi ama le "bionde".

E? partita, oramai ufficialmente, la lotta alle sigarette: le uniche ?bionde? della discordia, amate e odiate allo stesso tempo e non solo dagli italiani! Il Senato ha ora varato il testo della nuova legge antifumo che ha lo scopo di tutelare la salute di chi delle sigarette non ne vuole proprio sapere. In sostanza verrà vietato il fumo nei locali chiusi fatta eccezione per i locali privati non aperti al pubblico e per quelli espressamente riservati ai fumatori. Anche questi ultimi però dovranno essere dotati di impianti per la ventilazione e per il ricambio dell?aria.
La legge prevede poi sanzioni severe per quanti violeranno le nuove disposizioni. Per i fumatori sono infatti previste multe che vanno da 25 a 250 Euro con possibilità di raddoppio se si è sorpresi a fumare in vicinanza di donne incinte o di bambini sotto i 12 anni. Anche i proprietari dei locali che non facciano rispettare il divieto rischiano una multa da 200 a 2000 Euro. La legge ha previsto infine l?istituzione dei cd. "sceriffi antifumo" che verranno nominati dalle Regioni al fine di rilevare le eventuali infazioni. La strada aperta da Palazzo Madama di certo è ancora molto lunga ma, almeno, una prima tappa è stata segnata.
(19/10/2002 - Avv.Cristina Matricardi)
Le più lette:
» Il contratto di locazione - contenuto e forma. Con fac-simile
» Avvocati: 15mila euro dalla Cassa per avviare lo studio
» Iva sulle bollette: arriva la class action per il rimborso
» Come si impugna una contravvenzione. Guida con articoli, sentenze e formule per la redazione dei ricorsi
» Addio ai vitalizi dei parlamentari
In evidenza oggi
Telefonino alla guida: ritiro patente e niente sconti sulle multe, facciamo chiarezzaTelefonino alla guida: ritiro patente e niente sconti sulle multe, facciamo chiarezza
Avvocati: tornano le tariffe minime, depositato il disegno di leggeAvvocati: tornano le tariffe minime, depositato il disegno di legge
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF