Sei in: Home » Articoli

Divorzio: revisione dell?assegno

In sede di domanda di revisione dell?assegno di divorzio (ex art. 9 legge 1° dicembre 79 n.898), il Giudice adito è tenuto a valutare se siano sopraggiunte circostanze di portata tale da rendere giustificata la revisione dell'assetto realizzato con il precedente provvedimento. Lo ha stabilito la prima Sezione Civile della Corte di Cassazione (Sent. 24 settembre 2002 n.13863) precisando che ?la sussistenza dei presupposti per il riconoscimento dell'assegno e/o dei criteri per la sua determinazione stabiliti dall'art. 5 [della stessa legge 898/79] può essere presa in considerazione soltanto dopo che sia stato accertato il sopraggiungere delle nuove circostanze?.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(17/10/2002 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» Il reato di violenza privata
» Cassazione: non presentarsi all'udienza è remissione tacita di querela
» Stalking bancario: reato anche per l'incaricato dell'agenzia di recupero crediti
» Niente stupro se la vittima dice basta ma non urla
» Risarcimento danni: in arrivo le tabelle uniche nazionali
In evidenza oggi
Negoziazione assistita: sanzione aggiuntiva a chi non risponde all'invitoNegoziazione assistita: sanzione aggiuntiva a chi non risponde all'invito
Se Equitalia sbaglia paga spese e danniSe Equitalia sbaglia paga spese e danni
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF