Sei in: Home » Articoli

Ministero dell'Università e della Ricerca: nuove classi di laurea triennali e magistrali

Il Ministro dell'Università e della Ricerca ha emanato due decreti sulle nuove classi di laurea triennali e magistrali. Nei provvedimenti è stata prevista una consistente diminuzione e una parallela riqualificazione dei corsi di laurea esistenti. In particolare, è stato stabilito che nelle lauree conseguite durante il corso triennale è previsto un massimo di 20 esami, per un totale di 180 crediti, mentre, per le magistrali di 12, con un massimo di 120 crediti, con il conseguente invito per le Università a far sì che più moduli vengano aggregati, al fine di raggiungere uniche prove finali e meno frammentazione didattica.
Il provvedimento stabilisce inoltre modifiche per gli studenti che, nell'ambito di una stessa classe, si trasferiscono da un'università a un'altra o da un corso di laurea a un altro. E' stato infatti garantito il riconoscimento, per gli studenti, di almeno la metà dei crediti accumulati fino a quel momento. Infine, nei provvedimenti, il Ministro ha precisato che il limite dei crediti formativi riconoscibili per le conoscenze e le abilità professionali, ai fini della laurea triennale o della laurea magistrale, è pari rispettivamente a 60 e 40.
(07/04/2007 - Avv.Cristina Matricardi)
Le più lette:
» Addio ai voucher, arriva il lavoro breve e intermittente liberalizzato
» Appalto: la garanzia per vizi e difformità dell'opera
» Caduta per la strada: quando si può parlare di insidia
» Avvocati: oggi la manifestazione nazionale a Roma contro la Cassa Forense
» Asili nido: al via il bonus di mille euro
In evidenza oggi
Avvocati di strada: è boom di richieste per i legali gratuitiAvvocati di strada: è boom di richieste per i legali gratuiti
ANAC e Codice Appalti: con un blitz il Governo ridimensiona i poteri anti-corruzione di Raffaele CantoneANAC e Codice Appalti: con un blitz il Governo ridimensiona i poteri anti-corruzione di Raffaele Cantone
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF