Sei in: Home » Articoli

Liberalizzazioni: convertito in legge il secondo pacchetto Bersani

E' entrata in vigore lo scorso 3 Aprile la Legge 40 del 2 aprile 2007 ''Conversione in legge, con modificazioni, del decreto legge 31 gennaio 2007, n. 7, recante misure urgenti per la tutela dei consumatori, la promozione della concorrenza, lo sviluppo di attività economiche e la nascita di nuove imprese'' ed è stata pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 77 del 2 aprile 2007 - Suppl. Ordinario n. 91. Il provvedimento contiene le nuove regole che riguardano differenti settori della vita economica tra cui quelli relativi alla ricarica nei servizi di telefonia mobile, alla trasparenza e libertà di recesso dai contratti con operatori telefonici, televisivi e di servizi internet, alle misure per il mercato delle telecomunicazioni, all'informazione sui prezzi dei carburanti e sul traffico lungo la rete autostradale e stradale, alla trasparenza delle tariffe aeree, alla data di scadenza dei prodotti alimentari, alle misure per la concorrenza e per la tutela del consumatore nei servizi assicurativi, alla semplificazione nel procedimento di cancellazione dell'ipoteca nei mutui immobiliari, all'estinzione anticipata dei mutui immobiliari divieto di clausole penali, alla portabilità del mutuo e alle disposizioni a tutela dei cittadini utenti.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(05/04/2007 - Silvia Vagnoni)

Normativa su questo argomento:
Liberalizzazioni: secondo pacchetto Bersani (coordinato con legge di conversione)

Le più lette:
» Multe: quando scadono?
» Avvocati: gli errori che rischiano di ostacolare la carriera
» Lotteria degli scontrini in arrivo
» Catene di Sant'Antonio su Whatsapp: chi c'è dietro e chi ci guadagna
» Papa: ci vuole un "grande coraggio" oggi per sposarsi
In evidenza oggi.
Charlie Hebdo: esercizio del diritto di satira o lesione della dignità delle vittime?
Alcune considerazioni di Gino M.D. Arnone relative al macabro accostamento pietanze-morti sono tuttora valide dopo l'ennesima, ripugnante vignetta del settimanale satirico
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF