Sei in: Home » Articoli

Cartella esattoriale: natura decadenziale del termine di 40 giorni

L'opposizione alla cartella esattoriale deve essere esperita nel termine perentorio dei 40 giorni. In questo senso si esprime il messaggio dell'Istituto in conseguenza alla pronuncia della Corte di Cassazione. La Corte di Cassazione con la sentenza indicata in oggetto, in accoglimento della tesi difensiva dell'Istituto, ha statuito che il termine di quaranta giorni di cui all'art. 24, comma quinto, del decreto legislativo n. 46/1999, entro il quale il contribuente può proporre opposizione contro l'iscrizione a ruolo, ha natura perentoria, “perché diretto a rendere non più contestabile dal debitore il credito contributivo dell'ente previdenziale in caso di omessa tempestiva impugnazione ed a consentire così una rapida riscossione del credio medesimo.” (Giovanni Dami)
(Inps, Messaggio 3.3.2007 n° 5717 - Giovanni Dami)
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(10/04/2007 - www.laprevidenza.it)

Link correlati:
http://www.laprevidenza.it

Le più lette:
» Multe: quando scadono?
» Catene di Sant'Antonio su Whatsapp: chi c'è dietro e chi ci guadagna
» Avvocati: gli errori che rischiano di ostacolare la carriera
» Terremoto: ecco dove finiscono i soldi degli sms di solidarietà
» Isee: il software Inps per calcolarlo online
In evidenza oggi.
Avvocati: mantenimento alla ex moglie che ha lasciato la toga
Per la Cassazione se la professione è abbandonata per curare gli interessi del marito, l'assegno va corrisposto anche se il matrimonio è stato breve
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF