Sei in: Home » Articoli

Mantenimento al coniuge "traditore".

Il coniuge separato che abbia contratto una relazione stabile con un nuovo partner non perde il diritto all'assegno di mantenimento. Lo ha stabilito una recente sentenza della Cassazione (n. 11488 del 2001) argomentando che, ai fini della revoca di detto assegno, occorre valutare se la nuova relazione abbia inciso favorevolmente sulla reale e concreta situazione economica.
(13/11/2001 - Roberto Cataldi)
Le pił lette:
» La querela di falso
» Le chat su WhatsApp valgono come prova
» Contratto di convivenza: come funziona
» Scuola: anche gli avvocati in coda per fare i supplenti
» Avvocati: i termini di decadenza dei contributi alla Cassa Forense
In evidenza oggi
In arrivo carcere fino a 8 anni per chi truffa gli anziani al telefonoIn arrivo carcere fino a 8 anni per chi truffa gli anziani al telefono
Giudici e avvocati: serve pił sicurezza nei tribunaliGiudici e avvocati: serve pił sicurezza nei tribunali
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF