Sei in: Home » Articoli

Mantenimento al coniuge "traditore".

Il coniuge separato che abbia contratto una relazione stabile con un nuovo partner non perde il diritto all'assegno di mantenimento. Lo ha stabilito una recente sentenza della Cassazione (n. 11488 del 2001) argomentando che, ai fini della revoca di detto assegno, occorre valutare se la nuova relazione abbia inciso favorevolmente sulla reale e concreta situazione economica.
(13/11/2001 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» Processo civile: l'opposizione agli atti esecutivi
» Il ricorso per Cassazione - Guida legale e fac-simile
» Blue Whale Challenge: il gioco che uccide. Ecco i consigli della polizia
» Divorzio: in arrivo gli accordi prematrimoniali
» Le cose che il fisco non ti può pignorare
In evidenza oggi
Violenza donne: arriva il braccialetto obbligatorio per gli stalker e il risarcimento statale per le vittimeViolenza donne: arriva il braccialetto obbligatorio per gli stalker e il risarcimento statale per le vittime
Avvocati: 15mila euro dalla Cassa per avviare lo studioAvvocati: 15mila euro dalla Cassa per avviare lo studio
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF