Sei in: Home » Articoli

Birra: la ceca Budvar non puo' utilizzare marchi Bud o Budweiser

Roma (Adnkronos) - Budejovicky Budvar dovra' cessare l'utilizzazione dei suoi marchi ''Budweiser'' e ''Bud'' dichiarati nulli dalla Corte di Cassazione. La decisione della Cassazione che ha rigettato ogni domanda della Budejovicky Budvar nei confronti della Anheuser-Busch, produttrice della birra Budweiser e' immediatamente esecutiva. ''La decisione della Corte di Cassazione Italiana che conferma l'invalidita' delle denominazioni di origine richieste da Budejovicky Budvar per i termini Budweiser e Bud conferma che questi termini non hanno rilievo di denominazione geografica per la birra'' afferma il presidente e chief executive della Anheuser-Busch International Inc, Steve Burrows, che sottolinea che la societa' ha iniziato ad utilizzare il marchio nel 1876, 19 anni prima che venisse fondata la societa' ceca.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(08/10/2002 - Adnkronos)
Le più lette:
» Multe: quando scadono?
» Avvocati: gli errori che rischiano di ostacolare la carriera
» Lotteria degli scontrini in arrivo
» Catene di Sant'Antonio su Whatsapp: chi c'è dietro e chi ci guadagna
» Papa: ci vuole un "grande coraggio" oggi per sposarsi
In evidenza oggi.
Charlie Hebdo: esercizio del diritto di satira o lesione della dignità delle vittime?
Alcune considerazioni di Gino M.D. Arnone relative al macabro accostamento pietanze-morti sono tuttora valide dopo l'ennesima, ripugnante vignetta del settimanale satirico
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF