Sei in: Home » Articoli

Immediata notifica dell'istanza di fissazione udienza e tutela del contraddittorio

La compressione dei diritti difensivi dell'attore, che si determina qualora il convenuto notifichi l'istanza di fissazione dell'udienza subito dopo la notifica della comparsa di risposta -nonostante in tale comparsa abbia formulato istanze istruttorie - non è sanzionabile con la dichiarazione di inammissibilità dell'istanza medesima, poichè tale ipotesi non è contemplata dall'art. 8, comma V d. lgs. n. 5/2003. A tale lesione del contraddittorio potrà essere posto rimedio solo mediante l'istituto della rimessione in termini previsto dall'art. 13, V comma d. lgs. cit.
Leggi la sentenza
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(01/03/2007 - www.ilcaso.it)
Le più lette:
» Divorzio: addio definitivo all'assegno se lei convive con un altro
» Milleproroghe: le misure per gli avvocati
» Falsi certificati di malattia: carcere e multe fino a 1.600 euro anche per il medico
» Infortuni: arriva il reato di omicidio sul lavoro
» Il giudice può perquisire la borsa dell'avvocato
In evidenza oggi.
Infortuni: arriva il reato di omicidio sul lavoro
Avvocati sans papier: nessuna incompatibilità
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF