Sei in: Home » Articoli

Divorzio: la moglie non si allontani mai da casa coniugale

Roma - (Adnkronos) - Mogli separate: non lasciate mai la casa coniugale. L'abbandono, infatti, vi costera' la perdita del diritto alla dimora. In sostituzione pero' l'ex marito sara' costretto a pagarvi un'indennita' ''compensativa del mancato godimento della casa coniugale''. Lo ha stabilito la Cassazione che, con la sentenza 13065, ha ribaltato parzialmente la sentenza di primo e secondo grado stabilendo che Giulia P, moglie separata di un impiegato delle Poste di Roma, essendosene andata ''spontaneamente'' dalla casa coniugale insieme alle due figlie ha automaticamente perso il diritto su di essa.
In sostituzione pero' il marito Giovanni M. dovra' versarle un assegno sostitutivo di 400 euro al mese visto che l'abitazione familiare consentirebbe comunque all'ex coniuge un ''consistente risparmio economico''.
(23/09/2002 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» Pensioni: allo studio lo sconto di tre anni per l'uscita anticipata delle donne
» Per amici e parenti l'avvocato può anche lavorare gratis
» Separazione: va mantenuta la ex disoccupata anche se può trovarsi un lavoro
» Avvocati: fino a 500 euro al mese di contributi per pagare i praticanti
» Autovelox e tutor: al via le nuove regole
In evidenza oggi
Avvocati: fino a 500 euro al mese di contributi per pagare i praticantiAvvocati: fino a 500 euro al mese di contributi per pagare i praticanti
Giudizio di cassazione e adunanza camerale: se il controricorso è tardivo, la memoria ora è ammissibileGiudizio di cassazione e adunanza camerale: se il controricorso è tardivo, la memoria ora è ammissibile
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF