Sei in: Home » Articoli

Sull'ammissibilità ed utilizzabilità delle videoriprese nel processo penale.

(Cassazione penale, sez. un., 28 marzo 2006, n. 26795)
Le sez. unite sono state richieste di dirimere il contrasto fra i vari orientamenti assunti dalle varie sezioni della medesima corte in ordine alla legalità, e correlativamente, alla utilizzabilità della prova acquisita attraverso la captazione di immagini in luoghi di privata dimora.
Questione di non semplice soluzione considerati, da un lato, la previsione delle garanzie costituzionali all'inviolabilità del domicilio (art. 14 Cost) e, dall'altro, la lacuna legislativa sussistente in materia, specialmente per quanto attiene alle videoregistrazioni di immagini in ambito domiciliare che non abbiano il carattere di "comportamenti di tipo comunicativo" e che non possono pertanto essere ricondotte nell'ambito della disciplina delle intercettazioni fra presenti. ....leggi tutto....
Consulenza legale online su MioLegale.it
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(06/11/2006 - www.miolegale.it)
Le più lette:
» Multe: quando scadono?
» Catene di Sant'Antonio su Whatsapp: chi c'è dietro e chi ci guadagna
» Avvocati: gli errori che rischiano di ostacolare la carriera
» Terremoto: ecco dove finiscono i soldi degli sms di solidarietà
» Isee: il software Inps per calcolarlo online
In evidenza oggi.
Avvocati: mantenimento alla ex moglie che ha lasciato la toga
Per la Cassazione se la professione è abbandonata per curare gli interessi del marito, l'assegno va corrisposto anche se il matrimonio è stato breve
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF