Sei in: Home » Articoli

Cassazione: risarcibile il danno patrimoniale per sospensione della patente

Il provvedimento amministrativo con cui si dispone la sospensione della patente di guida per eccesso di velocità che sia stato dichiarato illegittimo ed annullato può dar luogo al risarcimento del solo danno patrimoniale effettivamente subito dall'utente, che deve comunque essere allegato e provato, dovendosi invece escludere la risarcibilità di un danno esistenziale alla persona. È quanto ha stabilito la Suprema Corte in una recente pronuncia (Sent. n. 17680/2006) la quale dopo aver escluso la sussistenza della risarcibilità del danno esistenziale per un atto dovuto della P.A. ha precisato che "la risarcibilità del danno dipendente dall?adozione del provvedimento restrittivo dell?utilizzazione della patente di guida dichiarato illegittimo si restringe all?ipotesi di un danno patrimoniale effettivamente riportato dall?utente in dipendenza di un tale provevdimento ma tale danno non può ritenersi sussistente per presunzione, bensì deve essere allegato e provato".
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(27/10/2006 - Silvia Vagnoni)
Le più lette:
» Multe: quando scadono?
» Avvocati: gli errori che rischiano di ostacolare la carriera
» Lotteria degli scontrini in arrivo
» Catene di Sant'Antonio su Whatsapp: chi c'è dietro e chi ci guadagna
» Papa: ci vuole un "grande coraggio" oggi per sposarsi
In evidenza oggi.
Charlie Hebdo: esercizio del diritto di satira o lesione della dignità delle vittime?
Alcune considerazioni di Gino M.D. Arnone relative al macabro accostamento pietanze-morti sono tuttora valide dopo l'ennesima, ripugnante vignetta del settimanale satirico
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF