Sei in: Home » Articoli

Cassazione: separati si ma non per il fisco

Roma - (Adnkronos) - Marito e moglie fanno una dichiarazione dei redditi in comune? Nessun problema finche' il matrimonio resta in piedi. Ma se poi naufraga il coniuge puo' trovarsi a dover rispondere dei debiti dell'altro. Non importa se la coppia non e' piu' insieme: i debiti restano "in comune". Lo ha sancito la Cassazione che ha respinto il ricorso di Giuseppina D., una signora di Verona che dopo la separazione dal marito Alvaro P. si era vista contestare un debito contratto dal coniuge. Il motivo? Quando ancora il matrimonio funzionava, la coppia aveva fatto un unico 740 e quindi tutte le obbligazioni stipulate erano rimaste in piedi anche dopo la separazione.
(16/09/2002 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» Processo civile: l'opposizione agli atti esecutivi
» Il ricorso per Cassazione - Guida legale e fac-simile
» Blue Whale Challenge: il gioco che uccide. Ecco i consigli della polizia
» Divorzio: in arrivo gli accordi prematrimoniali
» Le cose che il fisco non ti può pignorare
In evidenza oggi
Affido condiviso: i figli restano nella casa familiare, saranno i genitori ad alternarsiAffido condiviso: i figli restano nella casa familiare, saranno i genitori ad alternarsi
Blue Whale Challenge: il gioco che uccide. Ecco i consigli della poliziaBlue Whale Challenge: il gioco che uccide. Ecco i consigli della polizia
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF