Sei in: Home » Articoli

Danno da insidia stradale: criteri di imputazione della responsabilitÓ in capo alla P.A.

(Cassazione civile, sez. III, 6 luglio 2006, n. 15383)
Nella sentenza in esame la S.C. analizza ed ordina la serie delle pronunce giurisprudenziali succedutesi negli ultimi anni in materia di responsabilitÓ della p.a. per i danni derivanti al cittadino-utente dal cattivo stato di manutenzione del manto stradale.
L?orientamento giurisprudenziale lungamente predominante riconduce la responsabilitÓ della p.a. per i danni derivanti all?utente per il cattivo stato di manutenzione della strada nell?ambito della responsabilitÓ extracontrattuale ex art. 2043 c.c. Detta responsabilitÓ tuttavia si configura a condizione che l?evento dannoso dipenda da ?insidia? o ?trabocchetto? ovvero se il bene demaniale presenta una situazione di pericolo occulto non visibile, prevedibile ed evitabile dall?utente con l?ordinaria diligenza.
....leggi tutto....
Consulenza legale online su MioLegale.it
(12/10/2006 - Miolegale.it)
Le pi¨ lette:
» Riforma giudici di pace: da oggi in vigore
» Leva obbligatoria per 8 mesi: la proposta al Senato
» Incidenti stradali: addio ai testimoni di comodo
» Avvocati: i libri da leggere sotto l'ombrellone ... tra un atto e una nuotata
» Condominio: ripartizione spese di pulizia e illuminazione scale
In evidenza oggi
Niente avvocati esterni per l'Agenzia Entrate RiscossioneNiente avvocati esterni per l'Agenzia Entrate Riscossione
Incidenti stradali: addio ai testimoni di comodoIncidenti stradali: addio ai testimoni di comodo
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Bulli online: ammoniti dal questore
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF