Sei in: Home » Articoli

Assegno ridotto all?ex coniuge che ha una convivenza stabile

Se l?ex moglie ha una convivenza "more uxorio" che riveste i caratteri di stabilitÓ e longevitÓ, la misura dell?assegno di divorzio pu˛ essere ridotta. Lo ha stabilito la Corte di Cassazione (Sent. n. 13060 / 2002) precisando che una lunga e ormai consolidata convivenza more uxorio "non pu˛ non avere riflessi sull?effettiva condizione economica del richiedente". Tale convivenza, infatti, pur non escludendo di per sÚ il diritto all'assegno, "influisce comunque sulla rideterminazione della sua entitÓ". L'assegno di divorzio, aggiunge la Corte, viene meno se poi la convivenza si tramuta nel passaggio a "nuove nozze".
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(11/09/2002 - Roberto Cataldi)
Le pi¨ lette:
» Multe: quando scadono?
» Catene di Sant'Antonio su Whatsapp: chi c'Ŕ dietro e chi ci guadagna
» Avvocati: gli errori che rischiano di ostacolare la carriera
» Terremoto: ecco dove finiscono i soldi degli sms di solidarietÓ
» Isee: il software Inps per calcolarlo online
In evidenza oggi.
Avvocati: mantenimento alla ex moglie che ha lasciato la toga
Per la Cassazione se la professione Ŕ abbandonata per curare gli interessi del marito, l'assegno va corrisposto anche se il matrimonio Ŕ stato breve
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF