Sei in: Home » Articoli

Assegno ridotto all?ex coniuge che ha una convivenza stabile

Se l?ex moglie ha una convivenza "more uxorio" che riveste i caratteri di stabilitÓ e longevitÓ, la misura dell?assegno di divorzio pu˛ essere ridotta. Lo ha stabilito la Corte di Cassazione (Sent. n. 13060 / 2002) precisando che una lunga e ormai consolidata convivenza more uxorio "non pu˛ non avere riflessi sull?effettiva condizione economica del richiedente". Tale convivenza, infatti, pur non escludendo di per sÚ il diritto all'assegno, "influisce comunque sulla rideterminazione della sua entitÓ". L'assegno di divorzio, aggiunge la Corte, viene meno se poi la convivenza si tramuta nel passaggio a "nuove nozze".
(11/09/2002 - Roberto Cataldi)
Le pi¨ lette:
» Pensioni: le novitÓ in arrivo
» Il rifiuto di sottoporsi ad alcoltest pu˛ risultare non punibile
» Tabelle millesimali condominio: la Cassazione fa il ripasso
» Usucapione: legittimo l'accordo di accertamento dinanzi al notaio
» Ddl riscossione: niente pi¨ cartelle per debiti irrisori
In evidenza oggi
Obbligare la moglie a discutere Ŕ reatoObbligare la moglie a discutere Ŕ reato
Telefonia: reato attivare un servizio mai richiesto dal clienteTelefonia: reato attivare un servizio mai richiesto dal cliente
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF