Sei in: Home » Articoli

Indulto: il testo della legge promulgata il 31 luglio

Lo scorso 31 luglio è stata promulgata la Legge 241/2006 che concede l'indulto. La Legge, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 176 del 31.7.2006, è entrata in vigore il successivo primo di agosto. Nel provvedimento è stata prevista la concessione dell'indulto per tutti quei reati commessi fino a tutto il 2 maggio 2006, nella misura non superiore a tre anni per le pene detentive e non superiore a 10.000 euro per quelle pecuniarie sole o congiunte a pene detentive. Nel testo approvato rientrano i reati finanziari e contro la pubblica amministrazione, mentre sono stati previsti dei delitti per cui l'indulto non può trovare applicazione. Nel provvedimento è stato poi stabilito che il beneficio dell'indulto (provvedimento di clemenza e di urgenza), sarà revocato di diritto se chi ne ha usufruito commette, entro cinque anni dalla data di entrata in vigore di questa legge, un delitto non colposo per il quale riporti condanna a pena detentiva non inferiore a due anni.
Leggi il provvedimento (riservato agli iscritti alla newsletter)
(04/09/2006 - Avv.Cristina Matricardi)
Le più lette:
» I procedimenti in camera di consiglio
» Responsabilità medica: reato di omicidio per il sanitario che sbaglia il triage
» Riforma giudici di pace: da oggi in vigore
» Leva obbligatoria per 8 mesi: la proposta al Senato
» Studi legali: addio al chiuso per ferie
In evidenza oggi
Avvocati e professionisti: i versamenti sul conto corrente vanno giustificatiAvvocati e professionisti: i versamenti sul conto corrente vanno giustificati
Divorzio: il risparmio del marito sul mantenimento dei figli non giova all'ex moglieDivorzio: il risparmio del marito sul mantenimento dei figli non giova all'ex moglie
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF