Sei in: Home » Articoli

Co.co.pro. call center: indicazioni e modalità operative

Con la circolare n. 1/2004 questo Ministero aveva già fornito, con specifico riferimento ai contratti di collaborazione coordinata e continuativa a progetto di cui agli artt. 61 e ss. del d.lgs. n. 276/2003, prime indicazioni, di carattere generale, utili per un corretto ed efficace accertamento da parte degli organi di vigilanza. Le problematiche via via emerse rendono necessario fornire ora istruzioni su singole tipologie di attività, in relazione alle quali l'applicazione del citato art. 61 ha evidenziato una maggiore esigenza di chiarimenti.
Con il presente documento, questo Ministero, congiuntamente con l'Istituto nazionale della previdenza sociale e l'Istituto nazionale per l'assicurazione contro gli infortuni sul lavoro, intende pertanto fornire adeguate istruzioni con specifico riferimento ai call center, valutando nel prosieguo l'opportunità di fornire con ulteriori provvedimenti indicazioni relativamente ad altre tipologie per le quali l'applicazione dell'art. 61 del d.lgs. n. 276/2003 ha parimenti presentato profili di problematicità..... LaPrevidenza.it, 18/06/2006 www.laprevidenza.it
Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale, circolare 14.6.2006 n° 17
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(08/07/2006 - www.laprevidenza.it)
Le più lette:
» Infortuni: arriva il reato di omicidio sul lavoro
» Bollo auto: se non paghi entro 3 anni radiazione sicura
» Revisioni auto: le novità per il 2017
» Avvocato e notaio: ecco le professioni più noiose
» Due multe da 286 euro e salvi la patente
In evidenza oggi.
Due multe da 286 euro e salvi la patente
Arriva il reato di sciacallaggio
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF