Sei in: Home » Articoli

Cassazione: si può fare la 'spia' sulle cattive abitudini dei condomini

La Corte di Cassazione offre un'arma in piu' ai condomini per tutelarsi dalle cattive abitudini degli inquilini maleducati e sancisce che e' legittimo, nel corso delle assemblee condominiali, fare la 'spia' sulle cattive abitudini degli inquilini che a volte sfociano addirittura nel reato. In particolare, la Quinta sezione penale ha accolto il ricorso di Egidio R., un 57enne di Lodi che per ben due volte si era visto condannare per avere offeso l'onore e il decoro, con tanto di condanna al risarcimento dei danni morali, dell'inquilina Bruna A. che era stata sorpresa a ''danneggiare, il 29 gennaio del '98, la fiancata di un'autovettura parcheggiata mediante l'utilizzo di una chiave'' in prossimita' del passo carraio condominiale.
Per il Tribunale di Lodi, e il verdetto era stato confermato dalla Corte d'appello di Milano (gennaio 2002), Egidio R. andava condannato per diffamazione ''a prescindere dalla verita' dell'accaduto'', data ''l'offensivita''' del fatto attribuito. Per la Suprema Corte, invece, che ha accolto il ricorso di Egidio, e' legittimo il comportamento del condomino che denuncia, in mezzo agli altri, i comportamenti deplorevoli di qualche inquilino, diversamente ''sarebbe inibito ai condomini di segnalare all'amministratore condominiale la condotta pregiudizievole per il diritto sulla cosa comune posta in essere da altro condomino''.
(21/06/2006 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» Avvocati: ne resteranno solo 100mila
» Successioni: ecco il nuovo modello
» Avvocati: l'ordine di Milano assume
» Come mettere il cognome della madre ai figli
» Riforma processo penale, tutti intercettati!
In evidenza oggi
Divorzi finti per pagare meno tasse: sono oltre 6milaDivorzi finti per pagare meno tasse: sono oltre 6mila
Corte Ue: i vaccini possono provocare malattieCorte Ue: i vaccini possono provocare malattie
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

La riforma del processo penale è legge
Le novità e il testo