Sei in: Home » Articoli

La nuova guida sulle agevolazioni fiscali dei mutui

L'Agenzia delle Entrate ha realizzato la nuova guida "Le agevolazioni fiscali sui mutui", numero 2░ per l?anno 2006 del periodico bimestrale "L'Agenzia informa". La guida Ŕ dedicata soprattutto a chi Ŕ in procinto di accendere un mutuo per l'acquisto della prima casa e tra le altre cose illustra le modalitÓ per fruire delle agevolazioni fiscali, proponendosi come un pratico aiuto e una ricca fonte d'informazioni. Si parte dalla definizione di mutuo quale contratto di prestito previsto e disciplinato dall?articolo 1813 c.c. che consiste nel trasferimento di una somma di denaro da un soggetto (mutuante che di solito Ŕ una banca) ad un altro soggetto (mutuatario), con l'obbligo da parte di quest'ultimo di restituire nel tempo la stessa somma di denaro aumentata degli interessi maturati.
In buona sostanza si tratta di un opuscolo che cerca di fare chiarezza sulle tipologie di mutuo pi¨ frequenti, tra cui quello stipulato per l'acquisto e per la costruzione o la ristrutturazione dell'abitazione principale e i requisiti per aver diritto alla detrazione IRPEF. All'interno della guida, inoltre, viene data particolare attenzione ai prestiti e ai mutui agrari, alle imposte sul contratto di mutuo e, in particolare, a quella sostitutiva sui finanziamenti. Infine, Ŕ stata prevista, in chiusura della guida, una sezione riservata alle risposte fornite ai quesiti pi¨ frequenti e una dedicata alla normativa e alla prassi di riferimento.
(15/05/2006 - Avv.Cristina Matricardi)
Le pi¨ lette:
» Trasferimento ex legge 104: l'istanza di cambio incarico non pu˛ essere trascurata dall'amministrazione
» Caregiver: in arrivo fino a 1.900 euro per chi assiste un familiare disabile
» Assicurazione avvocati: al via il countdown per l'obbligo di polizza
» Codice della strada: al via le multe europee
» Tabelle millesimali condominio: la Cassazione fa il ripasso
In evidenza oggi
Telefonia: reato attivare un servizio mai richiesto dal clienteTelefonia: reato attivare un servizio mai richiesto dal cliente
Avvocato: niente responsabilitÓ per il solo fatto di aver commesso un erroreAvvocato: niente responsabilitÓ per il solo fatto di aver commesso un errore
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF