Sei in: Home » Articoli

Cassazione: Diseducativo soddisfare le eccessive richieste dei figli

E' ''diseducativo'' soddisfare le eccessive richieste ''voluttuarie'' dei figli. Parola di Corte di Cassazione che chiamata a pronunciarsi su un caso di mantenimento di minore legato al famoso cardiochirurgo Carlo Marcelletti, ha messo in chiaro come l'obbligo di mantenere i figli, fino ad eta' avanzata, come previsto dagli articoli 147 e 148 del Codice Civile, non possa comunque ''tradursi in un diseducativo soddisfacimento di ogni e qualsivoglia richiesta del tutto voluttuaria del figlio''. In particolare, la prima sezione civile, affrontando il ricorso del professor Marcelletti, ha stabilito che il noto cardiochirurgo dovra' continuare a mantenere la figlia Claudia, oggi 11enne, nata da una relazione extramatrimoniale, con 1.549 euro al mese.
La Suprema Corte ha respinto da una parte il ricorso del noto professionista, gia' padre di due figli nati dal matrimonio legale, ma allo stesso tempo ha respinto anche il ricorso dell'ex compagna Simonetta che agli ermellini aveva fatto notare come sicuramente ''i figli della famiglia legale usufruirvano di una cifra superiore ai 1.500 euro mensili'' mentre la figlia naturale, pur avendo diritto allo stesso livello sociale ed economico, con quell'assegno, a suo dire ridotto, veniva ad essere limitata nelle sue aspirazioni.
(17/05/2006 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» Gli elementi del reato
» Avvocati matrimonialisti: l'alienazione parentale deve diventare reato
» Avvocato madre: arriva il legittimo impedimento per legge
» Divorzio: scacco matto all'assegno per la ex
» Canone Rai: ancora 6 giorni per chiedere l'esenzione
In evidenza oggi
Processo tributario: sentenza sospesa se il debitore non può pagareProcesso tributario: sentenza sospesa se il debitore non può pagare
Condominio: per la revoca dell'amministratore non serve l'avvocatoCondominio: per la revoca dell'amministratore non serve l'avvocato
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

La riforma del processo penale è legge
Le novità e il testo