Sei in: Home » Articoli

Cassazione: mancata prova dell?esistenza di reddito al momento della domanda e rilascio del permesso di soggiorno

La Prima Sezione Civile della Corte di Cassazione (Sent. n. 2417/2006) in tema di stranieri, ha stabilito che il permesso di soggiorno può essere concesso a un cittadino extracomunitario anche se questi, al momento della richiesta, non ha dimostrato l'esistenza di redditi da lavoro. I Giudici del Palazzaccio, hanno evidenziato che, per il rilascio del permesso di soggiorno è sufficiente che l'immigrato abbia iniziato una attività remunerativa, in quanto ?la valutazione del possesso da parte dello straniero di adeguati mezzi di sussistenza va riferita non tanto al momento in cui viene presentata la domanda di rinnovo del permesso, ma al momento in cui l'Autorità amministrativa è chiamata a pronunciarsi?.
Leggi la motivazione della sentenza
(11/04/2006 - Avv.Cristina Matricardi)
Le più lette:
» Avvocati: ne resteranno solo 100mila
» Stalking: reato cancellato con i soldi … anche se la vittima non vuole
» Usucapione: il possesso dei genitori si trasmette ai figli
» Multe non pagate? Niente passaporto
» Avvocati matrimonialisti: l'alienazione parentale deve diventare reato
In evidenza oggi
Avvocati matrimonialisti: l'alienazione parentale deve diventare reatoAvvocati matrimonialisti: l'alienazione parentale deve diventare reato
Avvocato madre: arriva il legittimo impedimento per leggeAvvocato madre: arriva il legittimo impedimento per legge
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

La riforma del processo penale è legge
Le novità e il testo