Sei in: Home » Articoli

Privacy: diagnosi e analisi cliniche on line e rispetto della normativa

Il Garante per la protezione dei dati personali (Newsletter del 7.03.2006) ha reso noto di aver disposto il blocco del trattamento dei dati di una sezione di un sito Internet, nella quale erano consultabili dati anagrafici di molte persone con l?indicazione di diagnosi e risultati di analisi cliniche. Nel provvedimento, l?Autorità, ha precisato che i dati erano contenuti all?interno di un foglio elettronico presente in un?area consultabile da chiunque tramite indirizzo web. Il Garante ha infine evidenziato come il Codice sulla Privacy vieta la diffusione, in qualunque forma, dei dati sulla salute.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(17/03/2006 - Cristina Matricardi)
Le più lette:
» Multe: quando scadono?
» Avvocati: gli errori che rischiano di ostacolare la carriera
» Lotteria degli scontrini in arrivo
» Catene di Sant'Antonio su Whatsapp: chi c'è dietro e chi ci guadagna
» Papa: ci vuole un "grande coraggio" oggi per sposarsi
In evidenza oggi.
Charlie Hebdo: esercizio del diritto di satira o lesione della dignità delle vittime?
Alcune considerazioni di Gino M.D. Arnone relative al macabro accostamento pietanze-morti sono tuttora valide dopo l'ennesima, ripugnante vignetta del settimanale satirico
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF