Sei in: Home » Articoli

Privacy: diagnosi e analisi cliniche on line e rispetto della normativa

Il Garante per la protezione dei dati personali (Newsletter del 7.03.2006) ha reso noto di aver disposto il blocco del trattamento dei dati di una sezione di un sito Internet, nella quale erano consultabili dati anagrafici di molte persone con l?indicazione di diagnosi e risultati di analisi cliniche. Nel provvedimento, l?Autorità, ha precisato che i dati erano contenuti all?interno di un foglio elettronico presente in un?area consultabile da chiunque tramite indirizzo web. Il Garante ha infine evidenziato come il Codice sulla Privacy vieta la diffusione, in qualunque forma, dei dati sulla salute.
(17/03/2006 - Avv.Cristina Matricardi)
Le più lette:
» Trasferimento ex legge 104: l'istanza di cambio incarico non può essere trascurata dall'amministrazione
» Caregiver: in arrivo fino a 1.900 euro per chi assiste un familiare disabile
» Assicurazione avvocati: al via il countdown per l'obbligo di polizza
» Codice della strada: al via le multe europee
» Tabelle millesimali condominio: la Cassazione fa il ripasso
In evidenza oggi
Obbligare la moglie a discutere è reatoObbligare la moglie a discutere è reato
Telefonia: reato attivare un servizio mai richiesto dal clienteTelefonia: reato attivare un servizio mai richiesto dal cliente
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF