Sei in: Home » Articoli

Coltivazione di canapa "per uso personale"

Il GUP del Tribunale di Udine, con provvedimento del 16 luglio 2002 ha prosciolto dall?accusa di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti, un ragazzo che aveva coltivato nel proprio giardino alcune piante di canapa indiana. Il giudice, sembra aver dato rilevanza all?effettivo uso personale della sostanza desunti anche dalle modalità artigianali di costruzione della serra e dal fatto che le condizioni economiche dell?imputato l?avevano indotto a coltivare la marijuana per conto proprio. Va segnalto peraltro che non esiste ancora un orientamento giurisprudenziale uniforme in materia.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(18/07/2002 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» Avvocati: niente contributi minimi alla Cassa né obbligo di iscrizione
» Equitalia: chiedere il pagamento rateale non significa ammettere il debito
» Divorzio: arrivano gli hotel che aiutano le coppie a lasciarsi
» Multe: quali sono i "vizi" che le rendono nulle?
» Accesso agli atti: dalla legge 241 alla riforma Madia
In evidenza oggi
Colpo di frusta: niente risarcimento senza TacColpo di frusta: niente risarcimento senza Tac
Gratuito patrocinio: onorari più alti per gli avvocatiGratuito patrocinio: onorari più alti per gli avvocati
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF