Sei in: Home » Articoli

Cassazione: Più garanzie per chi deve essere intercettato

Piu' garanzie per gli imputati nei confronti dei quali devono essere disposte le intercettazioni. Le Sezioni Unite penali della Cassazione, infatti, oggi hanno stabilito che il pm deve motivare il decreto di intercettazione contestualmente all'inizio delle operazioni. In particolare, le Sezioni unite presiedute da Nicola Marvulli, accogliendo il ricorso di Francesco Antonio C. hanno dato soluzione ''negativa'' alla questione esaminata, vale a dire '' se la motivazione del decreto del pm di autorizzazione all'utilizzazione di impianti di intercettazione diversi da quelli in dotazione alla procura della Repubblica possa essere adottata, o integrata, con un successivo provvedimento emesso dopo l'inizio delle operazioni, ma prima dell'utilizzazione dei risultati delle stesse''.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(28/01/2006 - Adnkronos)
Le più lette:
» Equitalia: rottamazione anche per il sovraindebitamento
» Gassani: 1 coppia su 5 in Italia separata in casa, per non finire sul lastrico
» Catene di Sant'Antonio su Whatsapp: chi c'è dietro e chi ci guadagna
» Tasse ridotte dal giudice fino al 90%
» Terremoto: ecco dove finiscono i soldi degli sms di solidarietà
In evidenza oggi.
Avvocati: mantenimento alla ex moglie che ha lasciato la toga
Per la Cassazione se la professione è abbandonata per curare gli interessi del marito, l'assegno va corrisposto anche se il matrimonio è stato breve
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF