Sei in: Home » Articoli

Cassazione: Più garanzie per chi deve essere intercettato

Piu' garanzie per gli imputati nei confronti dei quali devono essere disposte le intercettazioni. Le Sezioni Unite penali della Cassazione, infatti, oggi hanno stabilito che il pm deve motivare il decreto di intercettazione contestualmente all'inizio delle operazioni. In particolare, le Sezioni unite presiedute da Nicola Marvulli, accogliendo il ricorso di Francesco Antonio C. hanno dato soluzione ''negativa'' alla questione esaminata, vale a dire '' se la motivazione del decreto del pm di autorizzazione all'utilizzazione di impianti di intercettazione diversi da quelli in dotazione alla procura della Repubblica possa essere adottata, o integrata, con un successivo provvedimento emesso dopo l'inizio delle operazioni, ma prima dell'utilizzazione dei risultati delle stesse''.
(28/01/2006 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» Gli elementi del reato
» Il reato
» Il reato permanente
» Avvocati matrimonialisti: l'alienazione parentale deve diventare reato
» Avvocato madre: arriva il legittimo impedimento per legge
In evidenza oggi
Animali: in arrivo pene più severe per chi li maltrattaAnimali: in arrivo pene più severe per chi li maltratta
Separazione: le mail inviate dall'amante provano il tradimentoSeparazione: le mail inviate dall'amante provano il tradimento
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

La riforma del processo penale è legge
Le novità e il testo