Sei in: Home » Articoli

Unicità del gruppo societario nel rapporto di lavoro

La nozione di ?unicità? di un ?gruppo societario? nel rapporto di lavoro. Sugli obblighi giuridici in capo alle imprese del "gruppo" per un rapporto di lavoro subordinato intercorso tra un lavoratore ed una sola delle "società". (Di Maurizio Tidona)

=========


Il collegamento economico-funzionale tra imprese gestite da società di un medesimo gruppo non comporta il venire meno dell'autonomia delle singole società dotate di personalità giuridica distinta, alle quali continuano a far capo i rapporti di lavoro del personale in servizio presso le distinte e rispettive imprese.

Non e' di per sé sufficiente a far ritenere che gli obblighi inerenti ad un rapporto di lavoro subordinato, intercorso fra un lavoratore ed una di tali società, si estendano ad altre dello stesso gruppo, salva, peraltro, la possibilità di ravvisare un unico centro di imputazione del rapporto di lavoro - anche ai fini della sussistenza o meno del requisito numerico necessario per l'applicabilità della cosiddetta tutela reale del lavoratore licenziato (art. 18 e 35 l. 20 maggio 1970 n. 300) - ogni volta che vi sia una simulazione o una preordinazione in frode alla legge del frazionamento di un'unica attività fra vari soggetti e ciò venga accertato in modo adeguato, attraverso l'esame dell'attività delle singole imprese, da parte del giudice (Così la Cass. sez. lav., 12 marzo 1996, n. 2008; Giust. civ. Mass. 1996, 340 Notiziario giur. lav. 1996, 345).

Il fatto che più società facciano parte di uno stesso gruppo e che tra le medesime vi sia un collegamento (anche ?importante?) non e' motivo sufficiente per ritenere esistente un unico soggetto giuridico o un centro di imputazione di rapporti autonomi rispetto alle società stesse, in particolare con riferimento alla disciplina dei rapporti di lavoro dei dipendenti delle società collegate, senza che una diversa conclusione sia giustificata da discipline normative dei gruppi societari, che rilevano solo ai fini specifici per i quali esse sono previste, a meno che non ricorra la preordinata frode alla legge (Così la Cass. civile sez. lav., 29 novembre 1996, n. 10688; Giust. civ. Mass. 1996,1640: nella specie due società in accomandita semplice avevano gli stessi soci accomandatari e una di esse deteneva il 60% del capitale dell'altra; la S.C. ha annullato la sentenza impugnata nella parte in cui aveva applicato la tutela reale ad un licenziamento privo di giustificato motivo intimato da una delle due società, sulla base di un computo unitario dei loro dipendenti).

Anche ove si dimostri la sussistenza di un unico gruppo societario, sotto il profilo dei requisiti dimensionali della tutela cosiddetta ?reale?, a norma dell'art. 18 L. n. 300 del 1970, contro i licenziamenti illegittimi, una unità produttiva (anche intesa come singola società di un gruppo) può ritenersi dotata di autonomia se caratterizzata da sostanziali condizioni imprenditoriali di indipendenza tecnica ed amministrativa, tali che in essa si esaurisca per intero il ciclo produttivo o una frazione o un momento di esso capace di realizzare, anche se solo in parte, l'attuazione dello scopo perseguito dal datore di lavoro (Cass. civile sez. lav., 10 novembre 1997, n. 11092; Giust. civ. Mass. 1997,2126; conf. (Cass. civile sez. lav., 20 aprile 1995, n. 4432; Giust. civ. Mass. 1995, 872).

(Maurizio Tidona, in www.magistra.it, 24 giugno 2002)
www.magistra.it
(15/07/2002 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» Processo civile: l'opposizione agli atti esecutivi
» Il ricorso per Cassazione - Guida legale e fac-simile
» Blue Whale Challenge: il gioco che uccide. Ecco i consigli della polizia
» Divorzio: in arrivo gli accordi prematrimoniali
» Le cose che il fisco non ti può pignorare
In evidenza oggi
Violenza donne: arriva il braccialetto obbligatorio per gli stalker e il risarcimento statale per le vittimeViolenza donne: arriva il braccialetto obbligatorio per gli stalker e il risarcimento statale per le vittime
Avvocati: 15mila euro dalla Cassa per avviare lo studioAvvocati: 15mila euro dalla Cassa per avviare lo studio
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF