Sei in: Home » Articoli

Cassazione: Aziende incoraggino il più possibile gli studenti lavoratori

Le aziende devono ''incoraggiare'' e ''agevolare'' il piu' possibile gli studenti-lavoratori. Lo sancisce la Corte di Cassazione ricordando che vanno agevolati il piu' possibile gli studenti che, pur impiegando le ''proprie energie alle dipendenze di terzi'', decidono di ''destinare quelle residue all'arricchimento professionale o in genere culturale della persona''. Questo perche' il loro arricchimento culturale ''si riverbera positivamente sulla collettivita'''. A beneficiare della sentenza 20658 della sezione Lavoro, Aldo A., studente- lavoratore presso l'Enel, che si era visto negare, dalla Corte d'appello di l'Aquila, il pagamento dell'indennita' corrispondente alla mancata concessione dei permessi retribuiti in ragione degli esami sostenuti presso la scuola organizzata e gestita dalla Facolta' di Ingegneria dell'Universita' aquilana per il conseguimento del diploma di esperto in tutela ambientale.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(29/11/2005 - Adnkronos)
Le più lette:
» Equitalia: rottamazione anche per il sovraindebitamento
» Gassani: 1 coppia su 5 in Italia separata in casa, per non finire sul lastrico
» Catene di Sant'Antonio su Whatsapp: chi c'è dietro e chi ci guadagna
» Tasse ridotte dal giudice fino al 90%
» Terremoto: ecco dove finiscono i soldi degli sms di solidarietà
In evidenza oggi.
Avvocati: mantenimento alla ex moglie che ha lasciato la toga
Per la Cassazione se la professione è abbandonata per curare gli interessi del marito, l'assegno va corrisposto anche se il matrimonio è stato breve
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF