Sei in: Home » Articoli

Cassazione: Aziende incoraggino il più possibile gli studenti lavoratori

Le aziende devono ''incoraggiare'' e ''agevolare'' il piu' possibile gli studenti-lavoratori. Lo sancisce la Corte di Cassazione ricordando che vanno agevolati il piu' possibile gli studenti che, pur impiegando le ''proprie energie alle dipendenze di terzi'', decidono di ''destinare quelle residue all'arricchimento professionale o in genere culturale della persona''. Questo perche' il loro arricchimento culturale ''si riverbera positivamente sulla collettivita'''. A beneficiare della sentenza 20658 della sezione Lavoro, Aldo A., studente- lavoratore presso l'Enel, che si era visto negare, dalla Corte d'appello di l'Aquila, il pagamento dell'indennita' corrispondente alla mancata concessione dei permessi retribuiti in ragione degli esami sostenuti presso la scuola organizzata e gestita dalla Facolta' di Ingegneria dell'Universita' aquilana per il conseguimento del diploma di esperto in tutela ambientale.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(29/11/2005 - Adnkronos)
Le più lette:
» Mediazione e negoziazione assistita: casi di obbligatorietà e aspetti procedurali
» Divorzio: addio definitivo all'assegno se lei convive con un altro
» Avvocato si cancella dall'albo per fare il becchino
» Milleproroghe: le misure per gli avvocati
» L'appello incidentale nel processo del lavoro
In evidenza oggi.
Falsi certificati di malattia: carcere e multe fino a 1.600 euro anche per il medico
Avvocati: nullità della notifica dell'atto di appello eseguita nei confronti del difensore non più iscritto all'albo
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF