Sei in: Home » Articoli

Lavoro notturno e risarcibilità del danno biologico e morale

Una nuova pronuncia della Suprema Corte in tema di danni non patrimoniali subiti dal lavoratore. Deve essere risarcito il danno morale e biologico del lavoratore, relativo ad una patologia depressiva causata dal lavoro notturno, laddove siano state reiteratamente formulate richieste di trasferimento. (massima di Luigi Viola, staff di la previdenza.it). LaPrevidenza.it, 27/10/2005
Cassazione, sentenza n° 9353/2005
(03/12/2005 - Laprevidenza.it)
Le più lette:
» Avvocati: ne resteranno solo 100mila
» Stalking: reato cancellato con i soldi … anche se la vittima non vuole
» Usucapione: il possesso dei genitori si trasmette ai figli
» Multe non pagate? Niente passaporto
» Avvocati matrimonialisti: l'alienazione parentale deve diventare reato
In evidenza oggi
Avvocati matrimonialisti: l'alienazione parentale deve diventare reatoAvvocati matrimonialisti: l'alienazione parentale deve diventare reato
Divorzio finto per pagare meno tasse: sono oltre 6milaDivorzio finto per pagare meno tasse: sono oltre 6mila
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

La riforma del processo penale è legge
Le novità e il testo