Sei in: Home » Articoli

Lavoro notturno e risarcibilitÓ del danno biologico e morale

Una nuova pronuncia della Suprema Corte in tema di danni non patrimoniali subiti dal lavoratore. Deve essere risarcito il danno morale e biologico del lavoratore, relativo ad una patologia depressiva causata dal lavoro notturno, laddove siano state reiteratamente formulate richieste di trasferimento. (massima di Luigi Viola, staff di la previdenza.it). LaPrevidenza.it, 27/10/2005
Cassazione, sentenza n░ 9353/2005
(03/12/2005 - Laprevidenza.it)
Le pi¨ lette:
» Ogni causa Ŕ incerta... e l'avvocato non lavora mai gratis
» Il dictum della Cassazione: Ŕ reato mettere le corna in casa alla moglie!
» Il pignoramento
» Pipý in strada, multa da 10mila euro
» Bonus nascita: dal 4 maggio le domande per gli 800 euro
In evidenza oggi
Bonus nascita: dal 4 maggio le domande per gli 800 euroBonus nascita: dal 4 maggio le domande per gli 800 euro
Controllare il conto degli avvocati viola la CEDUControllare il conto degli avvocati viola la CEDU
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF