Sei in: Home » Articoli

Privilegiata: insorgenza sordomutismo a causa di bombardamenti

L'interessata ha proposto ricorso giurisdizionale avverso il provvedimento amministrativo con cui è stato negato trattamento pensionistico di guerra perché le infermità, riscontrate alla v.c. presso la C.M.P.G. del 28.8.1965, sono state ritenute non dipendenti né aggravate da causa di fatto di guerra (il sordomutismo, insorto in epoca preverbale, non può essere ritenuto dipendente dal bombardamento avvenuto a distanza di chilometri dall'abitazione dell'interessata, ma coevo alla nascita), parere condiviso dal C.M.L., nella seduta del 27.5.1983 e dall'Ufficio medico-legale del Ministero della sanità del 28.6.1993, in contraddittorio con il parere del consulente tecnico di parte del 23.9.1986. Il primo Giudice ha nominato C.T.U. di ufficio un professionista che ha ritenuto l'infermità dipendente da fatto bellico, con iscrizione alla categoria di cui sopra.
LaPrevidenza.it, 26/10/2005
Corte dei Conti Sezione I^ centrale di appello, sentenza 24.5.2005 n° 179
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(04/12/2005 - www.laprevidenza.it)
Le più lette:
» Equitalia: rottamazione anche per il sovraindebitamento
» Gassani: 1 coppia su 5 in Italia separata in casa, per non finire sul lastrico
» Catene di Sant'Antonio su Whatsapp: chi c'è dietro e chi ci guadagna
» Tasse ridotte dal giudice fino al 90%
» Terremoto: ecco dove finiscono i soldi degli sms di solidarietà
In evidenza oggi.
Avvocati: mantenimento alla ex moglie che ha lasciato la toga
Per la Cassazione se la professione è abbandonata per curare gli interessi del marito, l'assegno va corrisposto anche se il matrimonio è stato breve
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF