Sei in: Home » Articoli

Approvato dal Garante lo schema tipo di regolamento per gli Enti Pubblici

Il Garante per la protezione dei dati personali (Parere del 21.09.2005) ha reso noto di aver espresso il parere favorevole in merito agli schemi di regolamento predisposti dall'Associazione Nazionale Comuni Italiani (Anci). Tali modelli, come precisa il Garante, consentiranno agli Enti Locali di semplificare un adempimento previsto dalla normativa sulla privacy che stabilisce che "nei casi in cui la disposizione di legge specifica la finalità di rilevante interesse pubblico ma non i tipi di dati sensibili e di operazione eseguibili, il trattamento è consentito solo in riferimento ai tipi di dati e operazioni identificati e resi pubblici a cura dei soggetti che ne effettuano il trattamento, in relazione alle specifiche finalità perseguite nei singoli casi e nel rispetto dei principi di cui all?art 22, con atto di natura regolamentare adottato in conformità al parere espresso dal Garante ai sensi dell'art 154, comma 1,lettera g), anche su schemi tipo". Difatti, al fine di evitare che ogni Comune predisponesse uno schema (da sottoporre poi al suo parere), l'Autorità ha definitivamente approvato un regolamento tipo che risulta suddiviso in schemi nei quali sono indicati l?indice dei trattamenti e le schede per ogni trattamento. Ogni singola scheda è articolata in diverse sezioni dove andranno indicate da parte dell'Ente la denominazione del trattamento, le fonti normative, le rilevanti finalità di interesse pubblico, i tipi di dati trattati, le operazione eseguite.
Il Garante ha poi precisato che nel caso in cui gli Enti adottino il suddetto regolamento, non occorre acquisire nuovamente il parere dello stesso Garante (così come previsto dalla normativa), a meno che l'Ente non modifichi, in maniera sostanziale, il contenuto dello stesso regolamento tipo. Infine, l'Autorità ha reso noto che il regolamento contiene una delibera "tipo" per l'adozione del documento da parte dell'Ente Pubblico, nella quale vengono indicati i riferimenti normativi della legge per la tutela della privacy.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(21/10/2005 - Cristina Matricardi)
Le più lette:
» Avvocati: redditi sempre più bassi, è allarme
» Canone Rai: chi non vuole pagare nel 2017 deve dichiararlo entro dicembre
» Trenitalia: treni "nascosti" per fare acquistare i viaggi più cari, Antitrust apre istruttoria
» Cassazione: la clausola claims made non è vessatoria
» I compensi per l'atto di precetto con tabella e strumento di calcolo online
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF