Sei in: Home » Articoli

Rapporto di lavoro: mutamento del regime giuridico da subordinato ad autonomo

Un rapporto di lavoro subordinato può trasformarsi in lavoro autonomo se vengono effettivamente variate le mansioni. Lo ha stabilito la Sezione Lavoro della Corte di Cassazione (sentenza n. 7310/02) precisando che a tal fine è necessario un apposito negozio novativo che esprima l?univoca volontà delle parti di cambiare il regime giuridico e il nomen iuris del rapporto. Oltre a questo, affinché si perfezioni la trasformazione, è necessario che vi sia un effettivo mutamento dello svolgimento delle prestazioni (ancorché identiche nel contenuto) come conseguenza del venire meno del vincolo di assoggettamento del lavoratore al datore di lavoro.
(08/07/2002 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» Isee: i Caf sospendono il servizio dal 15 maggio
» Ogni causa è incerta... e l'avvocato non lavora mai gratis
» Carta d'identità elettronica: al via da oggi
» Il dictum della Cassazione: è reato mettere le corna in casa alla moglie!
» Condominio: multe fino a 2mila euro al mese all'amministratore che non comunica i nomi dei morosi
In evidenza oggi
Controllare il conto degli avvocati viola la CEDUControllare il conto degli avvocati viola la CEDU
Affido condiviso e alienazione genitoriale: collocazione prevalente da invertire o da eliminare?Affido condiviso e alienazione genitoriale: collocazione prevalente da invertire o da eliminare?
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF