Sei in: Home » Articoli

Processo civile: notifica dell?impugnazione ai genitori del figlio divenuto maggiorenne nelle more del giudizio

Le Sezioni Unite Civili della Corte di Cassazione, con la sentenza n. 15783/05 hanno affermato che l'impugnazione della sentenza nei confronti di una persona minorenne che abbia raggiunto la maggiore età nelle more del giudizio, deve essere notificata a lui personalmente, e non ai suoi genitori nella qualità di esercenti la potestà, ancorché il predetto evento non sia stato dichiarato né notificato.
(26/09/2005 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» Pensioni: allo studio lo sconto di tre anni per l'uscita anticipata delle donne
» Per amici e parenti l'avvocato può anche lavorare gratis
» Separazione: va mantenuta la ex disoccupata anche se può trovarsi un lavoro
» Avvocati: fino a 500 euro al mese di contributi per pagare i praticanti
» Autovelox e tutor: al via le nuove regole
In evidenza oggi
Avvocati: fino a 500 euro al mese di contributi per pagare i praticantiAvvocati: fino a 500 euro al mese di contributi per pagare i praticanti
Giudizio di cassazione e adunanza camerale: se il controricorso è tardivo, la memoria ora è ammissibileGiudizio di cassazione e adunanza camerale: se il controricorso è tardivo, la memoria ora è ammissibile
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF