Sei in: Home » Articoli

Approvato il nuovo codice delle assicurazioni che prevede l'indennizzo diretto

Il Consiglio dei Ministri (seduta del 2 settembre scorso) ha approvato il Decreto Legislativo nel quale è contenuto il nuovo codice delle assicurazioni. Nel testo (articolato in 19 Titoli e 355 articoli), vengono esposti i principi e le regole che conformano l'ordinamento assicurativo e che sostanzialmente sostituiscono circa un migliaio di norme, espressamente abrogate, con l'intenzione di dare piena esaustività della disciplina codificata. Tra le novità più rilevanti evidenziamo la previsione dell'indennizzo diretto che comporta un ampliamento dei casi nei quali la liquidazione è curata direttamente dall'impresa di assicurazione nei confronti del proprio cliente. Sarà poi quest'ultima a rivalersi sulla compagnia del responsabile del danno senza l'intervento di un responsabile legale. C'è stata poi l'istituzione di un registro unico elettronico nel quale è stato prevista, in speciali sezioni distinte, l'iscrizione di intermediari assicurativi. Il nuovo codice prevede inoltre una maggiore trasparenza nei contratti, il rimborso del premio in caso di vendita o furto del veicolo per il periodo residuo alla scadenza del contratto, la liquidazione dei danni provocati da veicoli rubati da parte del Fondo di garanzia per le vittime della strada.
Leggi il provvedimento
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(07/09/2005 - Cristina Matricardi)
Le più lette:
» Il reato di violenza privata
» Cassazione: non presentarsi all'udienza è remissione tacita di querela
» Stalking bancario: reato anche per l'incaricato dell'agenzia di recupero crediti
» Niente stupro se la vittima dice basta ma non urla
» Risarcimento danni: in arrivo le tabelle uniche nazionali
In evidenza oggi
Omicidio stradale: arriva una nuova riformaOmicidio stradale: arriva una nuova riforma
Se Equitalia sbaglia paga spese e danniSe Equitalia sbaglia paga spese e danni
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF