Sei in: Home » Articoli

Privacy: accesso ai dati personali del defunto da parte dell?erede.

Il Garante della privacy, in un provvedimento reso noto con la newsletter dello scorso 23 giugno, ha ribadito che l?erede testamentario ha diritto di accesso ai dati personali del defunto, anche nel caso in cui questi contengano informazioni relative ad altre persone. Può sorgere infatti, in capo all?erede, la necessità di procurarsi atti o documenti che potrebbero riguardare terzi e, in questi casi, se i dati personali del defunto sono collegati ai dati personali dei terzi (al punto da renderli comprensibili solo se analizzati congiuntamente), l?acquisizione di tali documenti non costituisce violazione della privacy. In buona sostanza il diritto di accesso, come chiarisce il Garante, rende necessario estrarre dagli atti e dai documenti detenuti dal titolare del trattamento tutte le informazioni personali relative all?interessato che le richieda, senza esclusioni di sorta.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(05/07/2002 - Marina Demaria)
Le più lette:
» Avvocati: niente contributi minimi alla Cassa né obbligo di iscrizione
» Stalking: gratuito patrocinio a prescindere dal reddito
» Regime dei minimi: com'era e com'è
» Equitalia: chiedere il pagamento rateale non significa ammettere il debito
» Negoziazione assistita senza notaio: Aiga, ora spazio agli avvocati
In evidenza oggi
Risarcimento danni: in arrivo le tabelle uniche nazionaliRisarcimento danni: in arrivo le tabelle uniche nazionali
Multe: quali sono i "vizi" che le rendono nulle?Multe: quali sono i "vizi" che le rendono nulle?
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF