Sei in: Home » Articoli

Cassazione: trasporti un invalido? Tolleranza zero se l'auto intralcia

Traporti un invalido? Tolleranza zero se l'auto intralcia. La Corte di Cassazione promette tolleranza zero nei confronti di chi, pure in possesso del permesso di parcheggio per portatori di handicap, crea disagi o intralci alla circolazione. Lo fa con due sentenze con le quali ha ripristinato la sanzione amministrativa a due cittadini di Terni, accompagnatori di invalidi, che avevano parcheggiato rispettivamente l'uno in doppia fila, l'altro in maniera tale da non consentire il passaggio pedonale. Per la Suprema Corte non va riconosciuta esimente alcuna a chi provoca intralcio alla circolazione nemmeno se trasporta un invalido.
Scrive piazza Cavour che ''la violazione del divieto di sosta in doppia fila presenterebbe in se' la caratteristica di intralcio e di pericolo per la circolazione con la conseguenza che esso dovrebbe essere rispettato anche da coloro che utilizzano gli autoveicoli per il trasporto degli invalidi''. Stessa inflessibilita' anche per chi, pure trasportando portatori di handicap, ostacola la circolazione pedonale dal momento che ''e' prescritto che sia lasciato uno spazio di almeno un metro per il passaggio pedonale anche ai veicoli in possesso del contrassegmo relativo al permesso di parcheggio per invalidi''.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(22/09/2005 - Adnkronos)
Le più lette:
» Cassazione: il giudice non può mortificare gli avvocati con compensi irrisori
» Il figlio che non aiuta i genitori commette reato
» Anatocismo: cacciato dalla porta, torna dalla finestra
» Sesso in macchina: cosa si rischia oggi?
» Multe e bolli: come si rottamano e cosa si risparmia
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF